Eda distribuzione materiale elettrico
E.D.A. S.r.l. Ladispoli certificazioni

Direttiva U.E. – C.P.R. 305/2011 – Cavi elettrici

C.p.r. 305/2011 riguardante tutti i cavi elettrici destinati alle installazioni permanenti

Dal 1° luglio 2017 è entrata definitivamente in vigore la direttiva U.E. C.P.R. 305/2011 riguardante tutti i tipi di cavi destinati alle installazioni fisse permanenti e all’edilizia.

A chi è rivolta la direttiva europea C.P.R. 305/2011

La direttiva C.P.R. 305/2011 si applica ai seguenti tipi di cavi:

  • cavi elettrici;
  • cavi di segnale;
  • cavi di potenza;
  • fibre ottiche.

Il C.P.R. 305/2011 è rivolto a tutte le installazioni permanenti di ingegneria civile che prevedono l’impiego di cavi elettrici quali abitazioni, uffici, scuole, ospedali e centri commerciali.
Il regolamento CPR coinvolge tutti gli attori della filiera: fabbricanti di cavi elettrici, distributori, punti vendita, importatori, installatori, progettisti, architetti ed ingegneri.

A cosa serve la direttiva C.P.R. 305/2011?

Questa direttiva serve a stabilire la resistenza del cavo elettrico alle fiamme in caso di incendio, mediante il superamento di test codificati con rilascio di certificazione attestante l’appartenenza del cavo stesso ad una determinata classe di resistenza al fuoco.

Eda: formazione CPR installatori

Eda Aurelia, in qualità di attore della filiera interessata al regolamento CPR, ha organizzato un evento formativo sul C.P.R. 305/2011 rivolto agli installatori, elettricisti ed altri operatori economici.
Visualizza e scarica la guida redatta dall’Associazione Italiana Cavi Elettrici Aice della direttiva CPR 305 2011.
Aice direttiva CPR 305 2011